6 consigli per asciugare e curare lo smalto

1
233

Passare lo smalto è solo una piccola parte della manicure, ecco alcuni consigli per asciugare lo smalto e correggere gli errori.
I dettagli fanno la differenza 😉

[column col=”1/2″]

1. Aria umida, asciugatura lenta.

L’umidità è noiosa per i capelli ma anche per le unghie! Se l’aria è umida, le unghie impiegheranno più tempo ad asciugare.
Assicurartevi di attendere il doppio del tempo prima di fare qualsiasi cosa che potrebbe ammaccare la vostra manicure.[/column]
[column col=”1/2″ last=”true”]

2. No all’aria per asciugare lo smalto.

Pensavate che usare il phon per asciugare lo smalto fosse un’idea geniale? Beh, non è proprio così.
Non sedetevi vicino ad un ventilatore l’aria piena di spifferi farà solo le bollicine e rovinerà il vostro smalto.
Il caldo poi è nemico dello smalto, non lo secca ma lo fa sciogliere.
[/column]

[column col=”1/2″]

3. Cancellare gli errori.

Dai, chi è che non sbaglia? A tutte prima o poi capita di sbavare. Possiamo rimediare senza problema: munitevi di un pennellino e di un pò di solvente. Immergete il pennello e correggete la sbavatura.Potete usare un vecchio pennellino come quelli che si usano a scuola oppure o un pennello per eyeliner che non utilizziamo più. Anche un cotton fioc può andare bene.
[/column]

[column col=”1/2″ last=”true”]

4. Come faccio a sapere quando lo smalto è secco? Leccati lo smalto!

E’ secco o no? No, non ci piazzare sopra i polpastrelli: rimarrà sicuramente l’impronta digitale.
Se vuoi essere sicura tocca leggermente con la punta della lingua la superficie del’unghia.
Se pizzica vuol dire che devi aspettare ancora, altrimenti è secco.
[/column]

[column col=”1/2″]

5. Prevenire macchie sulle mani.

Le mani sono sempre esposte, meglio quindi proteggerle con una crema che contenga una protezione per prevenire macchie della pelle lasciandole morbide ed idratate. Ricordatevi, le mani sono sempre in primo piano! E’ importante che siano curate.

[/column]

Commenti

Commenti

1 commento

LASCIA UN COMMENTO