Come preparare l’unghia per una nail art

0
255

Un piccolo vademecum di come andrebbe fatta la manicure.
Farmi le mani mi rilassa tanto e dopo una giornata passata a pensare agli altri finalmente posso coccolarmi un pò.



1. Eliminare ogni traccia di smalto con il solvente

2. Lavare le mani con un sapone oppure fare un trattamento naturale sbiancante idratante con limone, olio o acqua e bicarbonato.
In questo modo le unghie si puliscono e le cuticole si ammorbidiscono

3. Asciugare molto bene le mani e le unghie

4. Spingere indietro le cuticole. Queste non andrebbero tagliate, perché proteggono la matrice la quale provvede alla crescita dell’unghia.
Devo ammettere però che io, molto delicatamente, le elimino con un tronchesino.

5. Limare le unghie con la lima di cartone a grana grossa per accorciarle.
Con l’altro lato della lima, quello sottile, rifinisco e aggiusto ai lati dell’unghia

6. Con la lima apposta lucido e levigo l’unghia per renderla lucida.
Non bisogna esagerare per non assottigliare ed indebolire eccessivamente l’unghia.

Il lato più ruvido serve per eliminare eventuali irregolarità sull’unghia.
Si ripete ogni 3-4 settimane

Il lato della lima medio serve per lisciare la superficie.
Si ripete ogni 2-3 settimane

il lato più liscio lucida perfettamente l’unghia e la lascia brillante.
E’ un’ottima idea per chi non ha tempo di applicare lo smalto o preferisce l’unghia naturale.

7. Applicare una base

Quando ho fretta, non ho voglia o non ho bisogno di fare una manicure lunga mi limito a rimuovere lo smalto, sciacquare le mani, limarle e stendere il base coat. Il tutto in 15 minuti 🙂

[info]Nel prossimo articolo parleremo di…base coat[/info]

Commenti

Commenti

LASCIA UN COMMENTO