Unghie olografiche con la foil nail art

0
1465

La nail art, oltre che essere molto bella da guardare, può essere a volte anche molto divertente da realizzare. Vi siete mai cimentate, ad esempio, nella foil nail art? Si tratta di una tendenza che arriva direttamente dagli Stati Uniti e che consiste nel decorare le unghie attraverso lo stamping (totale o parziale) derivato da un “foglio”, cioè una pellicola sottilissima e colorata. Con questi fogli decorativi possono infatti essere riportati sulle unghie dei motivi particolarissimi, non facilmente ottenibili con le semplici vernici. Il risultato sarà una nail art brillante e dall’effetto olografico, o, se volete, animalier, metallizzato e così via. Se non ne avete mai sentito parlare sappiate che è piuttosto facile da realizzare, sia su unghie naturali che su semipermanenti o ricostruzioni in gel o acrilico (in quest’ultimo caso, però, fate molta attenzione perché foil ed acrilici non sono proprio “amici”!). Per chi di voi avesse intenzione di realizzare una foil nail art ecco qualche indicazione da seguire.

come fare una foil nail art

Cosa vi serve

Non sono molti gli “attrezzi” che occorrono per una foil nail art. Vi basteranno:

Come procedere per la realizzazione della foil nail art

  1. La prima cosa da fare (senza prescindere, lo ripetiamo ogni volta, da un’ottima manicure) è quella di stendere la base vitaminica e levigante su tutto il letto ungueale delle unghie e di fare asciugare molto bene.
  2. Il secondo step sarà quello di stendere in due passate lo smalto colorato che avrete scelto di un colore simile a quello del foil. Siate accurate nell’applicazione e cercate di evitare sbavature. Anche in questo caso fate asciugare bene prima di procedere oltre, altrimenti il risultato potrebbe essere disastroso.
  3. A questo punto prendete la vostra colla per foil nail art e stendetela sulle unghie come fareste con un normale smalto (la confezione ed il pennellino sono infatti simili ad una lacca per unghie). Lasciate asciugare per 8-10 minuti. Consiglio per le principianti: cominciate con una sola unghia per volta. Se il risultato vi soddisfa continuate, altrimenti fermatevi e ricominciate: in questo modo sarà molto più semplice riparare all’errore su una sola unghia che su tutta la mano.
  4. Nel frattempo, cioè mentre la colla si asciuga, ritagliate il foil scelto a pezzetti, in maniera tale che questi ultimi possano aderire bene a ciascun’unghia.
  5. Incollate i foil sulle unghie, prima pressando molto bene con le dita, e poi aiutandovi con uno spingicuticole: sarete così sicure della perfetta adesione.
  6. Con attenzione e lentamente staccate uno ad uno i pezzettini di foil dalle unghie: il risultato olografico sarà immediato.
  7. Se lo desiderate, ultimate la vostra foil nai art con una passata di top coat sigillante.

Se vi piace l’effetto cracking, invece della colla applicate la passata di top coat dopo lo smalto e prima che sia asciutto del tutto “picchiettate” con il foil…anche questo è un effetto molto simpatico. Una foil nail art, se fatta bene, su unghie naturali può durare anche una settimana. Non male, vero?

Commenti

Commenti