Ricostruzione unghie con cartine

0
9420

Chi è ancora alle prime armi nel mondo della nail art e non conosce ancora bene tutte le tecniche potrebbe trovarsi disorientata quando si parla di ricostruzione unghie. Quest’ultima si effettua in gel o in acrilico quando l’unghia è troppo corta ed ha bisogno di essere allungata. I metodi più utilizzati sono due: con tip (di cui abbiamo già parlato in un post precedente) e con l’ausilio di cartine. Oggi vedremo cosa è una ricostruzione unghie con cartine e come si effettua.

ricostruzione unghie con cartine

Cosa è la ricostruzione unghie con cartine

La ricostruzione unghie con cartine è una tecnica di nail building che serve ad allungare l’unghia artificialmente tramite il supporto di una cartina adesiva millimetrata (per adattarsi alle differenti lunghezze delle unghie). Per ricostruire un’unghia, infatti, occorre sempre un supporto (removibile o no) su cui creare le lunghezze, in gel o in acrilico.

Cartine per unghie: dove trovarle

Le cartine per unghie possono essere acquistate nei negozi specializzati in prodotti per nail care, nail art e nail building, oppure in saloni di onicotecnici o ancora su tanti siti web che vendono diversi tipi di cartine: in sagomine preformate, riutilizzabili, di ferro, a farfalla, e così via.

I prodotti che occorrono per la ricostruzione con cartine

Per effettuare una buona ricostruzione unghie con cartine occorrono diversi prodotti, come ad esempio questi:

Come si effettua una ricostruzione unghie con cartine

Con tutti i prodotti necessari si può ora procedere ad effettuare una buona ricostruzione con cartine. Ecco il procedimento passo dopo passo.

  • Per prima cosa (come sempre) prepara una buona manicure, con mani ed unghie pulite (togli lo smalto precedente con un solvente senza acetone) idratate e disinfettate e cuticole spinte all’indietro con un bastoncino di legno d’arancio;
  • Sgrassa delicatamente le unghie con una lima buffer o a mattoncino;
  • A questo punto puoi applicare il primer;
  • Prepara una cartina per ogni unghia: prendi le giuste misure, posizionala sotto l’unghia e fai aderire bene anche ai lati del dito;
  • Una volta che avrai attaccato tutte le cartine comincia con l’applicazione del gel: uno solo per quello monofasico, o il gel costruttore per quello trifasico. Stendilo sull’ unghia e tutta la cartina;
  • Inserisci le mani nel fornetto per 15 secondi ognuna;
  • Applica il cleaner, fai evaporare e poi passa alla seconda mano di gel monofasico o di nuovo al primer del trifasico;
  • Inserisci di nuovo le mani nel fornetto per 30 secondi ognuna;
  • Procedi a questo punto all’ultimo passaggio con gel monofasico o sigillante del trifasico e passa in lampada per un 1 minuto circa per ogni mano;
  • Applica di nuovo una passata di cleaner;
  • Effettua la bombatura con il tuo gel preferito e passa sotto la lampada per 2 minuti ogni mano;
  • Sgrassa ancora con il cleaner, fai evaporare e poi lima i residui e rifinisci.

Come vedi si tratta di un procedimento un po’ complesso e lungo, ma con il tempo si acquisisce rapidità ed esperienza.

Commenti

Commenti