Stone Nails Art: un tocco di 3D alle unghie effetto pietre preziose

0
1022

1La moda unghie 2016 vuole osare di più tirando fuori la Stone Nails Art caratterizzata dall’applicazione di pietre preziose, decorazioni marmorizzate con tanto di effetti 3D per creare veri e propri capolavori di manicure.

E’ una tendenza relativamente nuova per il mondo occidentale anche se bisogna distinguere la ‘nascita occidentale’ della Nails Art con quella vera e propria nata in Asia durante l’età del bronzo.

Stone in inglese significa pietra, difatti le protagoniste sono pietre preziose e minerali dai mille colori che rendono questa nails art non solo luminosa ma tridimensionale.

Il risultato è di grande impatto visivo ed è indicato nella scelta di un look ricercato, elegante, vistoso, adatto per serate speciali ed eventi particolari.

I materiali, i colori, le combinazioni che preferite

Per realizzare le Stone nails ci troviamo di fronte ad una vasta scelta di materiali: perline, strass, pietre, glitter perfetti per dare l’idea delle pietre preziose, con l’uso di colori tipici (turchese, corallo, verde smeraldo, rosa quarzo).

2Per regalare alle unghie la preziosità dell’effetto minerale, si può ricorrere anche a smalti appropriati che diano l’effetto della pietra preziosa (come insegna l’opal nail art) oppure usare smalti ad effetto specchio scegliendo, ad esempio, un grigio perla metallizzato che richiama il cristallo di roccia oppure il topazio.

Potrete realizzare le Stone nails nelle combinazioni che preferite: impreziosendo un’unica unghia oppure alternando l’applicazione di svariati effetti pietra e minerali colorati su tutte le unghie usando differenti colori metallizzati o cangianti, smalti pastello o fluo con forme tonde, triangolari, quadrate o rettangolari.

3D luminoso e marmorizzato

C’è da sbizzarrirsi sia in fatto di colori che di forme e decorazioni e, per questo motivo, la Stone Nails Art è forse la tecnica di ricostruzione unghie più personalizzabile tra tante, ma è la tridimensionalità luminosa e marmorizzata sulla superficie delle unghie l’effetto più spettacolare ed originale.

3Non si tratta di una novità assoluta, questa tecnica di nails art è stata introdotta nel 2013 ma, come spesso succede, ci ha messo un po’ di tempo prima di convincere anche l’Italia a diventare moda e tendenza.

Trattandosi di una diretta ispirazione alle pietre, lasciate che sia la natura a suggerirvi la magia dei colori e delle forme, dalla terra alle naturali venature nere del marmo.

A proposito di marmo, la Stone Nails Art ha un secondo nome: Marble Nails, che tradotto significa unghie di marmo.

Potrete fare uso di imitazioni di pietre o di pietre vere in occasione di eventi importanti per un look chic ma ricordate che questa tecnica è versatile e può adattarsi anche alla vita di tutti i giorni.

 

Commenti

Commenti